Galaxy S3 rooted…cambiamo la Rom

350 views

mod-galaxy-s3

Rifacendoci agli articoli precedenti nei quali abbiamo descritto sia la procedura per eseguire il Root (QUI) su Galaxy S3 che quella per sostituire una Recovery stock con una modificata (QUI), andiamo adesso a flashare e quindi sostituire la Rom con una modificata.

Per capire meglio di cosa parleremo, iniziamo a definire cos’è una Rom cucinata (o modificata). Si tratta di un firmware modificato da utenti più esperti e smanettoni di noi, che vanno a sostituirsi a quella stock. Lo scopo di queste rom è sicuramente migliorativo. Alcune propongono solo miglioramenti della parte grafica, altre invece aggiungono funzionalità che di base non abbiamo, altre ancora propongono uno snellimento delle applicazioni presenti di default e dei miglioramenti di stabilità…ecc.

Da ciò vi anticipo subito che la rom perfetta non esiste…nel senso che ognuna aggiunge e/o sottrae qualcosa al dispositivo e quindi sta a noi sapere come vorremmo che fosse il nostro S3 e quali particolarità di altri fw ci attirano maggiormente. Insomma, la scelta della rom è del tutto personale e quindi il consiglio che mi sento di darvi, è quello di leggere SEMPRE le varie descrizioni e changelog forniti dagli sviluppatori.

Nuovamente vi ricordo che:

Questa guida è riferita al Samsung Galaxy S3 i9300

 

 

 

QUESTA PROCEDURA INVALIDA LA GARANZIA quindi se non avete motivi particolari per eseguirla, non fatela.

 

Ne io, ne alcun membro dello staff di art4symbian sarà ritenuto responsabile di eventuali malfunzionamenti di varie entità sui vostri dispositivi. Le procedure qui elencate sono state sperimentate con esito positivo da me e da tantissimi altri utenti ma rimane sempre una “manomissione del sistema di base” quindi la responsabilità è di chi decide di attuare quanto segue.

 

FASI  PRELIMINARI…..

Grazie a QUESTA guida,siamo riusciti a sostituire la recovery stock con una modificata. Se abbiamo installato una CWM possiamo eseguire il “nandroid backup”. Si tratta di una funzione comodissima presente in tutte le versioni CWM, che ci consente di effettuare un backup delle principali partizioni del telefono, sistema operativo e altri dati (escluse memorie esterne e memoria interna).

Questo backup andrebbe effettuato prima di installare qualsiasi rom e salvato possibilmente su PC per essere ripreso all’occorrenza in caso di ripristino.

Per effttuarlo, basti entrare in modalità recovery e selezionare la voce “backup and restore“, selezionare quindi “Backup” e attendere il completamento dell’operazione. Troveremo il backup appena effettuato nella cartella: /sdcard/clockworkmod/backup/.

Ovviamente per ripristinare il telefono da nandroid backup, entrate in modalità recovery e selezionate nuovamente backup and restore e quindi Restore e attendere la fine del processo.

 

Altro elemento importante da salvare è la cartella “efs“.

Si tratta di una cartella molto importante dove vengono conservati tutti i dati primari del nostro dispositivo come ad esempio, il codice IMEI, il MAC Address del WIFI e del Bluetooth, il Product Code del telefono, ecc.

Questi dati sono presenti ma in forma criptata. in essa sono presenti numerosi files ma quelli più importanti e che NON DEVONO MANCARE MAI, sono 2: il nv_data.bin e .nv_data.bak.

Anche questa cartella, insieme a quella del nandroid backup, andrebbe salvata al sicuro (PC…hard disk esterni…chiavette…ecc).

 

SI  PARTE….

Avendo assicurato gli elementi di cui sopra, e scelto una rom che corrisponda sia alle nostre aspettative e che sia compatibile con il nostro s3, prepariamoci per il flash.

Le rom si presentano in formato zip e sono dei files piuttosto pesanti (le più leggere si aggirano intorno agli 800 / 900 Mb fino agli 1,8 / 2 Gb di spazio) quindi assicuratevi di avere spazio a sufficienza sia sul vostro telefono che su memoria esterna.

Alcune guide consigliano di installare prettamente da memoria interna altre dicono che è indifferente…io ho fatto tutto da memoria esterna e l’operazione è andata a buon fine ma atteniamoci alla correttezza dell’esecuzione.

  • Caricate il file zip della rom cucinata su memoria interna del telefono e spegnete il dispositivo.
  • Accedete in modalità recovery (tasto power+tasto menù+volume su)
  • selezionate la voce Wipe data / factory reset e quindi Yes — delete all user data. Questa operazione è un hard reset, quindi perderete tutti i vostri dati. la sua esecuzione serve a preparare una base pulita del fw per evitare poi rallentamenti, blocchi o quant’altro della rom modificata che stiamo per installare.
  • senza uscire dalla recovery mode e senza riavviare il cellulare, andiamo adesso a selezionare la voce: Wipe cache partition e attendiamo la fine del processo. Questo wipe cancellerà tutta la cache creata e utilizzata in precedenza da Android e dalle varie app di sistema.
  • andiamo poi nella stringa Advanced e andiamo a selezionare la voce: Wipe Dalvik Cache e confermiamo con YES.
  • Senza spegnere o riavviare il cellulare e sempre in recovery mode, andiamo adesso sulla voce: install zip from sdcard e selezionamola, si aprirà un sotto menù nel quale andremo a selezionare “choose zip from internal sdcard” se il file zip della rom lo abbiamo messo nella memoria interna, oppure choose zip from sdcard” se il file si trova nella memoria esterna.
  • Infine andiamo a selezionare il file zip della rom cucinata che vogliamo installare e attendiamo la fine del processo.

Adesso abbiamo fatto anche questo ennesimo passo, ossia abbiamo messo una rom modificata sul nostro Galaxy S3.

Al termine dell’installazione di una rom modificata, il dispositivo si riavvierà (tramite i vari passaggi di configurazione che seguirete durante l’installazione, troverete la voce “reboot now”).

Al riavvio POTREBBERO insorgere alcuni problemini di poco conto ma che possono farci gelare il sangue in un istante. Mi riferisco a…

  • tempi lunghi (mezz’ora circa) per il primo avvio (in tal caso riavviare manualmente togliendo la batteria);
  • Il telefono ha dei continui riavvii appena entra nella schermata di boot (in tal caso, rientrare in modalità recovery e ripetere l’installazione, eseguendo anche l’hard reset).
  • messaggi di errore oppure la procedura si blocca, allora il pacchetto della rom cucinata potrebbe essere corrotto in tal caso possiamo riscaricare il file zip e ripetere l’operazione dai 3 wipe in poi.

 

Spero che questa guida vi sia stata utile e soprattutto semplice e di facile comprensione.

 

 

 

Share this post:

Related Posts

Comments are closed.